Il Taekwondo è un’antica arte marziale coreana, in Italia controllata e organizzata dalla F.I.T.A.(federazione italiana taekwondo ), che utilizza il corpo umano come sistema di attacco e di difesa. Introdotto in Italia nel 1967 dai Maestri Park, ha riscosso subito un notevole successo mettendosi in luce per la spettacolarità e per la particolare potenza delle sue tecniche di gamba. Con circa 22 milioni di praticanti in 112 nazioni, il Taekwondo si è imposto all’attenzione mondiale come sport moderno.

Le precise regole sportive, che assicurano una correttta interpretazione in termini agonistici di questa arte marziale, le protezioni utilizzate per salvaguardare l’incolumità dei combattenti il corretto atteggiamento degli atleti, hanno reso possibile la partecipazione del Taekwondo alle Olimpiadi di Seul e di Barcellona quale sport dimostrativo fino ad avere nei giochi di Atlanta la piena dignità olimpica.

Come attività motoria il T.K.D. ha un notevole effetto sullo sviluppo psico-motorio dei bambini e degli adolescenti, per i giovani rappresenta un ottimo sistema di allenamento mentre le donne trovano nella pratica enormi vantaggi fisici, tonificando gambe, glutei e fianchi. Le antiche “forme” ( simulazioni di combattimento ) modernamente strutturate consentono notevoli miglioramenti posturali e di atteggiamento. Il calendario sportivo è caretterizzato da numerosi e vari appuntamenti che interessano atleti di ogni età e di entrambi i sessi.

Avviamento allo Sport: Un corso speciale adatto a tutti i giovanissimi in cui si effettuano esercizi a corpo libero che mirano al miglioramento delle capacità motorie di base.

1° Posto Campionati Europei

Il team Napolano continua la sua tradizione vincente che va avanti attraverso una sinergia di lavoro tra preparatori atletici e due maestri di taekwondo : Antonio e Giuseppe Napolano , rispettivamente padre e figlio, i quali attraverso un mix di professionalità e innovazione sportiva basata su allenamento, preparazione atletica e strategia di combattimento riescono a formare campioni di generazione in generazione da oltre un trentennio.
Gabriele Caulo ha conquistato il titolo di Campione d’Europa nella categoria -49Kg sabato 4 Luglio 2015, a Strasburgo (Francia). Da premettere che non è il solo in famiglia ad aver conseguito importanti risultati sportivi, infatti il fratello maggiore Francesco due anni fa, nella stessa disciplina, si è laureato vicecampione d’Europa dopo aver vinto, come Gabriele, diversi campionati Nazionali e Regionali. Questi risultati di caratura mondiale sono frutto d’impegno e sacrificio sportivo e familiare, per tale motivo un plauso va riconosciuto anche ai genitori che ; attraverso il loro impegno hanno permesso che i figli maturassero una cultura sportiva ricca di valori morali e abnegazione.
Vogliamo ricordare che la nostra società ha rappresentato per l’italia anche la delegazione femminile, con l’ottimo risultato della Campionessa Italiana Alessia Napolano .

caulo2

Foto Gallery